Blog
pianta-rosmarino-fiorita-con-nomi-sposi

La bomboniera non mi piace.

La mia idea sulla bomboniera è estrema. E a meno che rappresenti qualcosa di molto personale per gli sposi, penso che tulle e confetti non siano una priorità in cui investire. Insomma diciamolo, la bomboniera alla vecchia maniera non è trendy.

Tuttavia, se proprio non riesci a rinunciare all’idea di un regalo da dare agli ospiti in occasione del tuo matrimonio (ammettilo, fa davvero troppo cafone non omaggiare la zia che ha fatto tanta strada per vederti radiosa all’altare), eccoti i miei 4 suggerimenti per definire la tua top list della bomboniera, meglio conosciuta come gift per gli ospiti.

1. La bomboniera non l’ha prescritta il dottore.

Anzitutto ecco una prima verità, troppo spesso sottovalutata: le bomboniere non sono un obbligo, se ci tieni le acquisti, se non ci tieni, no. Insomma diciamolo, non l’ha prescritto il dottore che tu debba per forza spendere soldi per regalare qualcosa agli ospiti! Quel denaro lo puoi investire magari ingaggiando una cake designer e regalandoti uno sweet table epico, dominato dalla fantastica torta spatolata, quella trasbordante di frutti di bosco, che hai sempre desiderato.

La tua priorità è il wedding party? Allora spenderai i tuoi soldi in decine di bottiglie Magnum, per brindare fino a tarda notte con gli amici. Oppure risparmi, te li tieni in tasca e ti compri l’asciugatrice da dodici chili classe A+++ dei tuoi sogni, da mettere nella casa nuova.

Insomma, se non ci tieni, supera il senso di colpa e il pensiero del muso che ti potrebbe tenere mammà: è il tuo giorno speciale e sei libera di evitare acquisti forzati. Comunque non disperare, nel caso tu non riesca proprio a liberarti dai condizionamenti familiari, vai al punto 2.

2. Carino non esiste.

Il secondo assioma è: la bomboniera non deve essere qualcosa di “molto economico” e di “carino”. Ricorda, questi due aggettivi insieme sono una combinazione satanica, e generalmente ti fanno perdere un gran tempo in pensieri e ricerca, portandoti in un vicolo cieco di disperazione e gastriti. Se le sinapsi del tuo cervello producono ripetutamente questo connubio diabolico, desisti dal fare acquisti d’impulso e vai al punto 4, per definire il tuo stile.

Pianta di rosmarino fiorita con ringraziamento | www.princesswedding.it

3. Supera i cliché.

La bomboniera non deve per forza rappresentarti in modo didascalico o contenere dei confetti (e pensaci, forse nemmeno ti piacciono i confetti!) Non ragionare in modo banale, evita di scopiazzare altre spose cambiando il colore di un nastrino: il regalo giusto racconta qualcosa di te anche se non miseramente addobbato con raso e infilato in una scatola di carta lucida con il tuo nome stampato sopra.

E’ importante invece che esprima qualcosa del tuo stile di vita (come sei, cosa ti piace? sei chic? eco friendly?) e lo racconti suscitando delle emozioni, mica per forza in modo urlato ed evidente.

A volte il regalo che ti rappresenta è un oggetto lasciato sul tavolo come decorazione, a volte un dolce confezionato da gustare a casa, oppure una pianta aromatica che ha profumato la festa, a volte, semplicemente, un biglietto scritto a mano. Le persone lo ricorderanno come parte di un tutto, di un’esperienza, e quell’esperienza, sei tu.

Etichetta fatta a mano coi nomi degli sposi timbrati | www.princesswedding.it Timbro con nomi degli sposi | www.princesswedding.it

Cura con attenzione la grafica della tua bomboniera. Darà al regalo un’immagine ordinata ed elegante, qualunque sia il tuo stile (qui sopra: le bomboniere di Megan e Marco, sweets rosa pallido di Nana & Nana Cake, timbro e grafiche realizzate da Cristiano, foto Alizee Omaly).

4. Definisci il tuo stile

Lavora sulle ispirazioni, troverai molto di piu’ nella realta’ se alleni la tua immaginazione alla bellezza. Per farlo leggi molto (non solo riviste con abiti da sposa), informati e raccogli oggetti durante i tuoi viaggi, crea palette e combinazioni di toni, scatta foto degli oggetti che ti piacciono, colleziona il bello. Per imparare a farlo prova a seguire il profilo Istagram di stylist e designer, o persone interessanti che sono già brave a lavorare con le immagini e con la selezione dei colori e dei materiali. Ti stupirai di quante idee ti verranno!

A me piace molto lo stile di Impressionen Shop, i toni naturali e di grigio che usa Kinfolk, e le ispirazioni in bianco di Local Milk.

Pesci di bronzo di Anthropologie | www.princesswedding.it Rivista Kinfolk da Anthropologie | www.princesswedding.it Scrigno di vetro da Anthropologie | www.princesswedding.it Candela di soia di Anthropologie | www.princesswedding.it

Lasciati ispirare anche dai luoghi pieni di bellezza. Antropologie è per me una fonte inesauribile di idee, nello shop trovo sempre qualcosa che mi piace regalare. Puoi pensare anche a un acquisto nello store on line del reparto casa per la tua bomboniera.

La storia di un regalo profumato

Piante aromatiche come bomboniera sposi | www.princesswedding.itQuando Tundee mi ha chiesto di darle una mano per realizzare un regalo utile, riciclabile e personalizzato subito ci siamo intese alla grande e abbiamo iniziato a scambiarci idee e disegni, riempiendo la nostra bacheca di Pinterest con spunti e colori.

Il legno di abete, morbido e profumato, era secondo me l’ideale punto di partenza per progettare una bomboniera green, proprio come la desideravano gli sposi. Cristiano mi ha dato una mano disegnando la grafica del monogramma con le iniziali degli sposi, che poi ha riprodotto sul timbro a fuoco, con cui abbiamo personalizzato le scatole handmade, realizzate una ad una da un artigiano, che ha fatto un lavoro stupendo rendendole imperfette e bellissime perché una diversa dall’altra.

I regali per gli ospiti li abbiamo colorati con un mordente naturale, invasati (avete indovinato di che si tratta? sì?), innaffiati e trasportati sul lago Maggiore, in uno scenario già ricco di profumi e colori. E gli sposi, quella notte, non hanno dovuto ricordare davvero a nessuno dei loro ospiti di prendere la propria “bomboniera” alla fine della festa.

Pianta di maggiorana come regalo per gli ospiti degli sposi | www.princesswedding.it

Timo, maggiorana, rosmarino, lavanda, sono le aromatiche in graziose scatole di abete, personalizzate da Cristiano e fotografate da Lorenzo Berni Photography.

Ti è già venuta voglia di pensare ai regali per il tuo grande giorno? Scrivi qui sotto le tue ispirazioni, sarò felicissima di leggere tutte le tue idee.

A presto, Sara

Iscriviti e ricevi gratis i migliori consigli e ispirazioni per il tuo matrimonio.

mikayla-mallek-219946

Grazie per esserti iscritta!

Drop a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *